Punti di attenzione


Domande frequenti​

 

A cosa fare attenzione quando si stipula una polizza assicurativa?

Quando si sceglie una polizza assicurativa da stipulare, occorre prestare attenzione a diversi fattori:

  • L'ambito della prestazione. I pacchetti assicurativi di base comprendono solo le prestazioni indispensabili, quelli completi contemplano invece diverse prestazioni opzionali. Generalizzando, più numerose sono le prestazioni, maggiore sarà la portata della protezione e del premio.
  • La durata della prestazione. Il periodo assicurativo inizia con la stipula del contratto di assicurazione ed ha una durata variabile a seconda del pacchetto. Ricorda di controllare sempre i termini e condizioni delle polizze che ti interessano per ottenere questa informazione.
  • Il premio. Si tratta della somma che il cliente della compagnia assicurativa paga per ottenere la copertura. La sua entità dipende soprattutto dalla probabilità che un sinistro si verifichi, per calcolare questa probabilità ci si serve di numerosi elementi, tra cui apposite rilevazioni statistiche. Inoltre il suo ammontare è soggetto all'ambito dei servizi, alla durata della copertura e dalla franchigia a carico dell'assicurato.
  • La franchigia. Si tratta di quella parte di danno che permane a carico dell'assicurato. È predeterminata dalla compagnia assicurativa e può ammontare ad un importo fisso o in percentuale sula somma assicurata. Si può quindi conoscere prima dell'evento dannoso, a differenza dello scoperto, la cui entità si può conoscere solo dopo aver quantificato il danno.
  • La scadenza e il rinnovo. Fino alla fine del 2012, per la maggior parte dei contratti assicurativi, era previsto il rinnovo tacito: la proroga della polizza avveniva in automatico alla sua scadenza. Non era necessario fare nulla di particolare per passare da un anno di copertura assicurativa al successivo: semplicemente valeva il cosiddetto silenzio assenso. Per interrompere il rapporto con la compagnia, occorreva intervenire almeno 15 giorni prima della scadenza della polizza. A partire dal 1° gennaio 2013, invece, la clausola relativa al tacito rinnovo è stata eliminata da tutti i contratti assicurativi e pertanto è necessario effettuare un rinnovo esplicito dell'assicurazione, e va effettuato secondo le varie modalità previste dalla compagnia assicurativa. Se desideriamo rinnovare la polizza per l'anno successivo, dobbiamo dunque intervenire in prima persona, utilizzando i moduli necessari oppure le apposite procedure sul sito web della compagnia o  attraverso il telefono.