Parità di genere: Europ Assistance Italia ottiene la gender equality certification di Winning Women Institute

Europ Assistance Italia, Care Company del Gruppo Generali, ha ottenuto la Gender equality Certification di Winning Women Institute in virtù del suo impegno nel promuovere una cultura di genere inclusiva e valorizzare la leadership e l’empowerment femminile, attraverso progetti e iniziative dedicate.

Tra questi, progetti a supporto della maternità e della genitorialità, percorsi di formazione per promuovere i saperi femminili e aumentare la consapevolezza di competenze e risorse a disposizione delle donne e un accordo di smartworking per migliorare l’equilibrio vita-lavoro.

In Europ Assistance Italia le donne manager sono il 54% e in generale l’occupazione femminile è pari al 65%, ben oltre la metà del totale dei dipendenti. Le donne che ricoprono posizioni dirigenziali sono il 25% e quelle presenti nel Management Committee il 42%. Nell’ultimo anno, le promozioni femminili sono state il 67% (oltre la media di riferimento) e sono il 100% le donne che hanno partecipato ai corsi di formazione non obbligatoria offerti dall’azienda.

Dati che hanno consentito alla Compagnia di superare un percorso complesso e strutturato che ne ha messo in evidenza i buoni risultati raggiunti in ottica di inclusione e valorizzazione delle diversità di genere.

Un percorso che pone obiettivi quantitativi, misurabili e sfidanti secondo le aree di valutazione del modello d’indagine studiato dal Comitato Scientifico di Winning Women Institute, basato sull’innovativa metodologia Dynamic Model Gender Rating: opportunità di crescita per le donne in azienda, equità remunerativa, politiche per la gestione della gender diversity e inclusion, tutela della genitorialità, per un totale di 16 KPI.

La Gender Equality Certification ha confermato come la visione e l’impegno di Europ Assistance Italia siano fortemente orientati alla parità di genere, dimostrando la coerenza sistemica dei processi e dei progetti e come questo approccio sia condiviso anche da tutte le persone dell’azienda.

“Un’altra importante azienda si aggiunge a quelle che hanno ottenuto la Certificazione di Parità di Genere di Winning Women Institute, ma soprattutto un’altra grande realtà decide, con la nostra consulenza, di concretizzare i tanti progetti fatti nell’ottica della parità di genere con un percorso completo e complesso che non solo dà maggior valore alle azioni fatte fino ad ora, ma stimola a continuare a lavorare nell’ottica di un miglioramento continuo - commenta Paola Corna Pellegrini, Presidente di Winning Women Institute -. Europ Assistance è un’azienda in cui le donne occupano il 65% dei posti di lavoro e molti sono i progetti di valore nell’ottica di un azzeramento delle diversità e di un’inclusione sempre più forte. Un esempio di impegno virtuoso da seguire. Tengo a sottolineare che il nostro processo di certificazione è particolarmente stringente e ogni volta che mi trovo davanti a realtà che riescono ad ottenere questo riconoscimento penso che, anche se c’è ancora tanto da fare, si stia andando nella direzione giusta. Non pinkwashing, ma azioni concrete che cambiano gli indicatori qualitativi e quantitativi sulla parità di genere, solo così possiamo cambiare il nostro Paese – aggiunge”.

La vera forza di un’azienda sta nel saper riconoscere l’unicità di ognuno, considerando le differenze un valore aggiunto, in grado di generare innovazione e sviluppo”, commenta Fabio Carsenzuola, CEO di Europ Assistance Italia. “In Europ Assistance lavoriamo da tempo su Diversity, Equity e Inclusion per rendere questi temi sempre di più parte integrante del nostro modo di agire e comunicare tutti i giorni. Sulla Gender Equality in particolare, ci impegniamo con iniziative e progetti dedicati, per promuovere fra i colleghi una cultura di genere inclusiva, capace di valorizzare, incoraggiare e sostenere la leadership e l’empowerment femminili. Per questo, siamo orgogliosi di aver ricevuto la certificazione per la parità di genere da Winning Women Institute: un traguardo importante, che al tempo stesso rappresenta per noi un nuovo punto di partenza per migliorarci sempre di più e dare il nostro contributo al raggiungimento dell’Obiettivo 5 dell’Agenda 2030”.

LE TESTIMONIANZE Sarah Pezzotta - Internal Communication Specialist, Europ Assistance Italia “Posso dire di essere cresciuta in Europ Assistance, l’azienda è stata per me come un tutor. Sono entrata a vent’anni come operatrice di assistenza per poi ricoprire diverse posizioni. Ho scoperto che sarei diventata mamma per la terza volta poco dopo aver assunto un nuovo ruolo, ma non ho incontrato nessun tipo di pregiudizio e anche ora che sto per rientrare dalla maternità ho riscontrato molta attenzione e disponibilità da parte dell’azienda. Inoltre, grazie a un percorso di counseling che Europ Assistance ha messo a disposizione delle neomamme, ho iniziato a capire che stavo andando nella direzione giusta, sia in famiglia che sul lavoro. Questi incontri mi hanno aiutata a ripensare alla mia organizzazione e ad “accogliermi” anche nei momenti più difficili, quando sembra impossibile riuscire a conciliare tutto. Non credo esistano aziende perfette, ma la mia è molto dinamica: mi piace definirla un’azienda “formato famiglia/carriera” e di sicuro la consiglierei ad altre donne”.

Claudia Maceri – Platform Manager, Europ Assistance Italia “Sono entrata in Europ Assistance nel ’96 con un contratto stagionale in Centrale Operativa e non l’ho più lasciata. È qui che ho sviluppato tutte le competenze necessarie per ricoprire negli anni vari ruoli di coordinamento, fino a quello attuale di Platform Manager. Ho sempre considerato la formazione uno strumento di arricchimento, per questo ho scelto di frequentare il percorso sui saperi femminili organizzato da Europ Assistance e dedicato alle donne che vogliono assumere maggior consapevolezza delle proprie capacità e del proprio valore. Grazie a questo corso ho rivalutato la possibilità di crescere professionalmente, senza più considerare la mia età come un limite. Per questo, il mio consiglio per tutte le donne lavoratrici è chiedere alle proprie aziende di poter accedere a percorsi di formazione che possano consentirgli di valorizzare le proprie competenze e i propri talenti”.

Relazioni con i media

EUROP ASSISTANCE ITALIA

pressEA@europassistance.it

SMARTITALY

Tel: +39025461439

Viale Montenero, 55
20135 Milano

Sara Scatena

Tel: +39 3387836985

Arianna Geli

Tel: +39 347 0917903

Andrea Prandi

Tel: +39 3483305461