Protetti anche in vacanza: come e dove si assicurano italiani ed europei


Dal Barometro Vacanze Ipsos-Europ Assistance 2015 emergono preoccupazioni e livelli di copertura per i  viaggi

 

Tutelare la tranquillità in viaggio è sempre più una priorità di italiani ed Europei, ma cosa li preoccupa maggiormente e dove preferiscono assicurarsi? Stando ai dati del Barometro Vacanze 2015 Ipsos-Europ Assistance, l’indagine che analizza annualmente le intenzioni di vacanza dei cittadini di 7 Paesi europei, la possibilità di un problema di salute per sé o per uno dei propri compagni durante il viaggio è la preoccupazione maggiore.

Oltre un europeo su due (il 60%) dichiara di assicurarsi contro questa eventualità, percentuale pareggiata dalla possibilità di un danno al proprio veicolo. Leggermente inferiori le percentuali di copertura assicurativa dichiarata per la casa (il 59% contro il 65% dello scorso anno), per la perdita di bagagli ed effetti personali (52%, stabile rispetto al 2014 in cui era al 53%) e per un incidente con il mezzo di trasporto (treno, aereo, nave) durante il viaggio, ferma al 51% e in decrescita di 7 punti rispetto all’anno scorso.

Quello degli Italiani con l’auto si conferma essere ancora un rapporto viscerale, un attaccamento che si riflette nell’interesse degli automobilisti verso offerte sempre più ricche e personalizzate in termini di coperture assicurative e servizi di assistenza aggiuntivi e che viene rispecchiato anche dalle evidenze del Barometro Vacanze 2015. Ben il 41% di loro - percentuale più alta di tutte le altre possibili assicurazioni pre-partenza – dichiara infatti che, prima di mettersi in viaggio, preferisce optare per una copertura contro qualsiasi inconveniente alla propria auto, moto o caravan.

I risultati del Barometro Vacanze mostrano inoltre uno specifico outlook sulle scelte di Italiani ed Europei in merito al partner assicurativo per le proprie esigenze prima del viaggio. Nel complesso ben 6 europei su 10 dichiarano di assicurarsi con la propria compagnia abituale mentre registra una crescita costante ma ancora piuttosto lenta il fenomeno della sottoscrizione sui canali online che passa dall’8% del totale degli europei dello scorso anno all’11% del 2015.

Dopo i francesi (87%) sono gli italiani i più tradizionalisti d’Europa con il 68% degli intervistati che dichiara di  rivolgersi alla propria compagnia di assicurazione di fiducia per stipulare una polizza viaggi. Percentuale più alta d’Europa invece (a pari merito con gli spagnoli) per gli italiani che si affidano all’agenzia di viaggi. Sono il 34% su una media europea ferma al 19%.

 

Europ Assistance: “you live we care” 
Il Gruppo Europ Assistance è tra i leader mondiali nel settore dell’assistenza privata. Fondato a Parigi nel 1963, è in grado di intervenire in più di 200 Paesi sia nel quotidiano che nelle situazioni di emergenza offrendo servizi di assistenza personalizzati e coperture assicurative nelle aree della mobilità – Viaggio e Auto - e in quelle della Salute e della Casa&Famiglia. Europ Assistance è sinonimo di sicurezza e tranquillità perché è al fianco dei suoi clienti sempre e ovunque, grazie a una centrale operativa attiva 24h, un network di assistenza di oltre 420.000 centri nel mondo e uno staff medico in grado di intervenire anche nelle situazioni più critiche. Il pay off “you live we care” traduce chiaramente  la mission del Gruppo che vuole fornire una risposta concreta in tutte le circostanze della vita e diventare il punto di riferimento per tutti i bisogni della famiglia. Vicinanza, attenzione, servizio e disponibilità sono i suoi primari impegni, oggi sempre più spesso concretizzati attraverso lo sviluppo di una nuova generazione di servizi di assistenza personalizzati: i “Care Services”. Europ Assistance è una realtà globale con 33 sedi, 35 Centrali Operative, corrispondenti diretti in 208 paesi e 8.200 dipendenti. La Holding, il cui capitale sociale è interamente detenuto da Generali France Holding, ha sede a Parigi e ha chiuso l’esercizio 2013 con un fatturato pari a 1,37 miliardi di euro. In Italia, dove è presente da oltre 40 anni, Europ Assistance ha chiuso l’esercizio 2014  con un fatturato di 294 milioni di euro e conta uno staff di più di 900 persone e oltre 4.800 centri di assistenza.

 

PER INFORMAZIONI: 
Ufficio Stampa Europ Assistance          
www.europassistance.it

Luca Guglielmi
Tel: +39 02 57378455
e-mail: lguglielmi@webershandwick.com

Laura Vecchi
Tel: + 39 02 57378424
e-mail:lvecchi@webershandwick.com

Marta Giglio
Tel: +39 02 57378311             
e-mail: mgiglio@webershandwick.com