Viaggiare sicuri

Viaggio a Cuba: consigli su dove soggiornare e cosa mangiare

Cosa sapere per scegliere un soggiorno tranquillo e rilassante a Cuba e gustarsi una buona comida

 

Cuba è un'isola che merita senza dubbio di essere visitata per la bellezza delle spiagge, il fascino delle sue città ricche di storia e per la straordinaria cordialità e ospitalità del suo popolo. Per un soggiorno piacevole e rilassante è necessario partire con le giuste informazioni.

Un aspetto importante è dove scegliere di soggiornare e sapere quello che si potrà mettere sotto i denti.

 

Dove soggiornare a Cuba -  La scelta delle strutture che ci ospiteranno durante il nostro soggiorno cubano, è fondamentale per trascorrere una piacevole vacanza. Le possibilità che abbiamo sono sostanzialmente tre. Nel caso di un viaggio completamente organizzato da un tour operator, il soggiorno sarà presso uno dei resort presenti nelle zone più turistiche dell'isola. Quindi i problemi finiscono qui. Se invece lo organizziamo in perfetto stile fai da te, le scelte a nostra disposizione sono: le case particular o i pochi hotel.

La casa particular é un alloggio che un cittadino cubano, dotato di autorizzazione, può decidere di affittare ai turisti. Normalmente è una parte dell'abitazione dove lui stesso vive con la famiglia. Esistono due tipologie di case particular: quelle cosidette blu solo per i turisti e quelle rosse per i cubani.

Cosa scegliere dipende molto dalle zone che si intendono visitare. Ad esempio se si vuole soggiornare all'Avana, scegliere una bella casa particular è senza dubbio un'idea pratica e conveniente. Online si trovano sia agenzie che offrono il servizio, sia annunci di privati cittadini che possono essere contattati via mail. A Cuba ci sono anche hotel soprattutto nelle zone più turistiche, ma spesso hanno costi molto elevati e il servizio lascia a desiderare.

           

Cosa mangiare - La cucina cubana si potrebbe definire come una comida semplice. Non è affatto una gastronomia ricercata con piatti complessi; questo è dovuto anche ai pochi rapporti commerciali che Cuba ha con il resto del mondo. Gli ingredienti principali sono il riso, i fagioli, il pesce e il pollo.

Anche in questo caso molto dipende da dove ci troviamo. All'Avana non mancano di certo ristoranti con location mozzafiato e con prezzi del tutto paragonabili all'Italia; locali dove poter gustare piatti tipici della cucina cubana al ritmo di salsa e merengue. Ci sono anche moltissimi posti a buon mercato frequentati dal popolo cubano, dove con pochi CUC si può mangiare e vivere la vera atmosfera che solo Cuba sa regalare.

           

Utilizzare internet e lo smartphone - Internet e il Wi-Fi a Cuba sono ancora oggi dei beni considerati di lusso. Quindi bisogna scordarsi di poter utilizzare lo smartphone come siamo abituati e adottare un atteggiamento molto zen. Sull'isola la rete 4G non esiste e quella 3G è praticamente assente, i cellulari funzionano con le reti cubane ma le tariffe dati hanno costi proibitivi.

Il governo cubano ha iniziato ad installare nelle principali città dei punti con connessione Wi-Fi. Non sono difficili da scoprire, infatti passeggiando per l'Avana se in una piazza si vede un folto gruppo di persone armeggiare con i propri telefoni, significa che c'è un nodo Wi-Fi. Per potervi accedere è necessario acquistare una schedina chiamata Nauta, che al costo di 2 CUC offre una connessione di 60 minuti con rete Wi-Fi.

Nel caso di permanenza in un resort c'è invece la possibilità di sfruttare il Wi-Fi messo a disposizione dalla struttura. Vista la grande difficoltà di accedere a Internet, quando si organizza un viaggio è bene prenotare dall'Italia tutti i soggiorni e in special modo le case particular. Farlo direttamente a Cuba senza avere già le giuste conoscenze, diventerebbe un'impresa titanica.

Sfondo Calcola la tua polizza
Parti per Cuba in tutta sicurezza

   

I nostri consigli per viaggiare sicuri a Cuba

 

 

Attualmente non è necessario effettuare alcuna vaccinazione obbligatoria prima di recarsi in viaggio a cuba.

 

Per viaggiare sicuri a Cuba è comunque altamente consigliato "seguire tutte le profilassi igienico-sanitarie e le misure preventive contro le malattie trasmesse da puntura di zanzara, ed evitare rigorosamente di bere acqua del rubinetto, visto il proliferare di virus gastro-intestinali".

 

           

Il sistema sanitario cubano è considerato tutt’ora uno dei migliori di tutta l’America latina. Il personale medico è in generale ben preparato, tuttavia in quanto a macchinari e strutture sanitarie la situazione non è paragonabile con gli abituali standard europei.

 

Le prestazioni del servizio sanitario cubano sono a pagamento, e per viaggiare sicuri a Cuba è ormai obbligatoria la sottoscrizione di un’assicurazione sanitaria prima della partenza.

 

           

Cuba è rinomata per essere una destinazione sicura a livelli imparagonabili rispetto al resto dell’America caraibica, centrale e meridionale, anche visto lo stretto controllo che la polizia esercita sui locali. I turisti possono tranquillamente viaggiare sicuri a Cuba: sono ben protetti sia nelle località marittime che nei centri urbani maggiori, compresa la capitale. Si consiglia comunque di seguire le norme di base per la sicurezza personale, come non aggirarsi in ore notturne per luoghi con scarsa illuminazione e non portare oggetti di valore che potrebbero catturare l’attenzione di malintenzionati.

 

La situazione politica è stabile e non si hanno notizie di episodi di tensione in nessuna provincia del paese.

 

 

Tra i documenti necessari per viaggiare sicuri a Cuba ricordiamo:

  • il passaporto, con una validità uguale o superiore ai 6 mesi;
  • il visto turistico, per ottenere il quale ci si può avvalere della collaborazione dell’agenzia con cui si è organizzato il viaggio. La validità è di 30 giorni, prorogabili fino ad massimo di 60 presso le autorità locali

 

 

A Cuba il clima "è tropicale, con una stagione secca e relativamente fresca da fine novembre a metà aprile, e una stagione piovosa, calda e umida, da fine aprile a inizio novembre. L'inverno è piacevolmente caldo, con temperature diurne intorno ai 26 gradi da dicembre a febbraio all'Avana, e intorno ai 28 nelle zone più meridionali."

 

 

Potrebbero interessarti questi articoli

Cuba, l'isola dalle mille facce tra musica e magia


Prosegue il nostro viaggio alla scoperta di Cuba, in collaborazione con PaesiOnLine. Come un diamante sapientemente lavorato ...

Vai all'articolo

Cuba, i consigli di uno chef italiano:


cosa non perdere, dove mangiare e dormire. Per visitare al meglio Cuba, isola caraibica dal fascino coloniale, in collaborazione con ...

Vai all'articolo

Buon Viaggio a Cuba!

               
Concludiamo con questo video, realizzato in collaborazione con PaesiOnLine, il nostro viaggio alla scoperta di Cuba.

Vai all'articolo

 


Scopri tutto sulla tua destinazione sul nostro blog

Cuba, l'isola dalle mille facce tra musica e magia


Vai all'articolo

Cuba, i consigli di uno chef italiano


Vai all'articolo

Buon viaggio a Cuba! Siete pronti per partire?


Vai all'articolo

Cuba


Fai un preventivo in pochi secondi per la tua polizza!
Info
 
 
 
SELEZIONA IL NUMERO DI PERSONE PER ETA'